le lenti a supporto accomodativo

Conosci le lenti a supporto accomodativo ?

Ore di continua lettura e uso degli schermi dei dispositivi significa impegnare per ore il lavoro della muscolatura del cristallino che regola la capacità visiva da vicino o media distanza e ci permette una visione ottimale a distanze diverse.

Col rapido passaggio da un dispositivo all’altro, gli occhi non riescono a rilassarsi e la vista si può affaticare maggiormente.

E’ l’equivalente del sollevamento pesi, applicato per ore agli occhi .

Lo si fa, ma si consumano energie proporzionalmente al tempo di impegno, e col tempo si hanno conseguenze : 

  • Occhi stanchi , bruciore, prurito
  • Fotofobia o sensibilità alla luce
  • Visione fluttuante
  • Difficoltà di messa a fuoco
  • Ammiccamento eccessivo o occhio secco

Abbiamo la soluzione : la lente a supporto accomodativo che si sostituisce alla muscolatura del cristallino in questo sforzo variabile e le permette di riposare mentre la tua vista  spazia dal vicino al lontano e viceversa, per tutto il tempo che vuoi.

In pratica, cosa sono le lenti a supporto accomodativo ?

Le lenti a supporto accomodativo hanno una zona potenziata nella parte inferiore della lente .

Viene  calcolata per la visione ravvicinata, per aiutare e rilassare i muscoli oculari .

Permette una messa a fuoco più semplice : si riduce così l’affaticamento visivo e si migliora il comfort visivo durante le attività a distanza ravvicinata.

I benefici per i tuoi occhi :

  • aiutano a prevenire o alleviare i disturbi di affaticamento visivo
  • aiutano a migliorare il comfort visivo durante prolungate attività a distanza ravvicinata;
  • migliorano il comfort visivo soprattutto nell’utilizzo dello smartphone
  • migliorano la visione in un mondo digitale e dinamico
  • garantiscono una prestazione ottimale con ogni montatura scelta

grazie a queste caratteristiche tecniche:

  • progetto calcolato per l’utilizzo dei dispositivi digitali; aiuta a rilassare i muscoli oculari e a mettere a fuoco in modo più semplice
  • fornisce supporto accomodativo per attività anche più vicine di 20 cm
  • tengono conto di come si usano gli occhi nelle circostanze di vita reali
  • progetto che considera la diversa distanza  dei due occhi ed i parametri della montatura scelta .

A chi sono consigliate ?

Le lenti a supporto accomodativo sono ideali per i portatori di età compresa tra i 13-45 anni. Cioè a quella fascia di età che presenta disturbi di affaticamento visivo e/o usano i dispositivi digitali per più di 2 ore al giorno o che svolgono prolungate attività da vicino.

Telefona ad un nostro Centro Ottico per maggiori informazioni – Centri Ottici

Precedente
Successivo
Condividi su