il decalogo delle lenti a contatto

  1. Lavati bene le mani, soprattutto adesso.

Prima di applicare le tue lenti a contatto devi lavarti accuratamente le mani, preferibilmente con sapone neutro.

Usa un asciugamano pulito che non lasci pelucchi per asciugartele oppure una salvietta monouso.

  1. Evita sempre l’acqua del rubinetto

Le tue lenti a contatto devono stare distanti dall’acqua del rubinetto perché in esse potrebbero nascondersi dei germi.

Per questo motivo è bene non utilizzare le lenti a contatto mentre fai la doccia oppure vai in piscina.

  1. Giornaliera prima scelta

Le lenti a contatto a ricambio giornaliero sono quelle più consigliate dai contattologi e dai medici oculisti. Sono sempre fresche e pulite,

alla fine della giornata si buttano e il giorno dopo ne usi altre sempre sterili e sicure. Non ci puoi dormire di notte e alla fine della giornata,

come Cenerentola, devono scomparire.

  1. La scadenza non è un’opinione.

Le lenti a contatto e i liquidi di manutenzione hanno una scadenza precisa.

Vanno comprate in buon anticipo rispetto alla scadenza e usate entro quel limite. Allo stesso modo anche la conservazione incide sul tempo di utilizzo.

Attenzione a luoghi troppo caldi o aperti all’aria e ai germi.

  1. Contenitori a prova di germi

Il tuo contenitore per lenti a contatto deve essere preferibilmente cambiato ogni mese. Inoltre, va lavato con l’apposita soluzione

disinfettante che usi per le tue lenti ad ogni uso e asciugato in luoghi

sterili

  1. Il trucco e parrucco

Una regola per tutte. Le tue lenti a contatto, cara amica, vanno messe prima del trucco del mattino e vanno rimosse prima di rimuovere il

Make-up a fine giornata. Così non le sporchi e non rischi fastidiosi contatti del trucco con la tua cornea.

  1. Soluzioni amiche delle tue lenti

Le lenti a contatto prima di applicarle devono essere pulite e disinfettate e conservate in appositi contenitori al cui interno si trova la soluzione

consigliata dal contattologo. Non fare il piccolo chimico e mescolare soluzioni tra loro, mi raccomando.

  1. Durano quello che c’è scritto

Se scegli le lenti a contatto giornaliere queste durano un giorno e non di più. Lo stesso vale per le lenti mensili. Dopo che le hai aperte sono perfette

per 30 giorni. Quando le acquisti guarda sempre la data di scadenza e rispetta le indicazioni d’uso del contattologo e del medico oculista

  1. Di notte.

Le tue lenti a contatto stanno bene sul comodino, nel porta- lenti, o nel cestino.

Non puoi tenerle di notte dormendo perché non darebbero possibilità ai tuoi occhi di ‘respirare’. Solo in alcuni casi specifici è consigliato da parte dell’esperto

l’uso della lente a contatto di notte

  1. Se senti l’occhio che reclama…

Qualsiasi sensazione che provochi un leggero fastidio all’occhio a causa del porto delle lenti a contatto va segnalato immediatamente al contattologo o al medico

Oculista. Sospendi l’uso e accertati che l’esperto ti dia ‘semaforo verde’ altrimenti prenditi una piccola pausa per iniziare subito dopo alla grande.

 

Precedente
Successivo
Condividi su