Skip to content Skip to navigation

Attività all’aria aperta… ma la protezione degli occhi?

da Eugenia Barbieri

Tra i miei amici è ancora molto diffusa l’idea che il  valore di un occhiale da sole sia principalmente collegato al BRAND; ritengono che sia sufficiente ridurre l’eccessiva esposizione alla luce del sole utilizzando occhiali da sole, senza una precisa connotazione di qualità delle lenti; certo, su tutti è riportato “con filtro UV”... ma cosa significa veramente questa scritta? 

Versione stampabile

Protezione degli occhi; ma a quale prezzo?

Paragonandolo ad una giacca da escursionismo, possiamo trovarne di leggerissime in nylon, magari con interni in piuma (...provenienza certificata?) e senza nessuna garanzia di protezione da freddo o pioggia.
Solo testandole sul campo, è possibile percepire cosa significa “protezione di qualità”
 
Anche per me è stato così... fino a quando non ho iniziato ad utilizzare lenti a Totale protezione UV con filtro polarizzato e rivestimento iridium; da quel momento ho percepito la differenza reale e il valore non solo economico, utilizzando un dispositivo di protezione per la cura dei miei occhi.
 
 
Lenti colorate: solo fattore estetico o importante aiuto nella protezione?
Approfondendo l’argomento sulle caratteristiche delle lenti, ho appreso anche l’importanza di selezionare quelle più idonee per le diverse attività, sia all’aperto (out-door) che al chiuso (in-door), per affrontare nel migliore dei modi le situazioni in cui mi trovo.


L'occhio umano percepisce il colore in base alla quantità di luce riflessa da un oggetto; in particolare modo la componente blu della luce dello spettro luminoso tendono ad influenzare tutta la nostra visione, sovrastando la corretta percezione di altri colori. Ridurre al minimo questa luce blu e dare spazio ad altri colori, come il rosso e il verde, aiuta a migliorare la nostra acuità visiva.
A seconda della situazione ambientale in cui ci troviamo, è necessario utilizzare lenti adatte per permetterci di avere la migliore esperienza visiva possibile.
 
Le lenti color giallo oro, ambra o bronzo sono adatte ad attività svolte in presenza di acqua (mare, in piscina o al lago, situazioni dove il blu domina), poiché abbassano la luce blu, aumentano il contrasto e migliorano la visibilità. Le lenti dotate di antiriflesso blu sono indicate per le escursioni in montagna; il rivestimento riflettente blu a specchio riduce l’abbagliamento, creando una maggiore chiarezza in condizioni di forte presenza di questa invasiva e dannosa radiazione.
Per chi pratica il golf è consigliato utilizzare lenti grigio standard; le lenti neutre o grigie bloccano la maggior parte della luce, creano un effetto più scuro rispetto alle lenti colorate. 

L’esperienza sul campo mi permette di affermare che Il colore delle lenti non è un fattore estetico, gioca un ruolo significativo nelle prestazioni degli occhiali da sole, nella qualità della nostra esperienza visiva e sopra ad ogni altra considerazione, nella protezione delle varie componenti oculari, tra cui la retina.

Per approfondire questi argomenti vi aspetto presso il Centro Ottico Mirandola, all’interno del centro commerciale della Mirandola.