Skip to content Skip to navigation

Il prezzo é giusto?

Per il cliente è complicato dare un valore ad una lente da VISTA; sembra un oggetto senza consistenza, il cosìdetto “pezzo di plastica”.

Eppure il suo costo è rilevante. Ma perché?  

Perchè c'è differenza fra lenti dello stesso tipo ma di diversa qualità, es. lenti polarizzanti

Versione stampabile

Esistono tre aspetti principali, tra i tanti:

  • le sue caratteristiche tecniche sono oggetto di continue ricerche e soluzioni innovative per dare sempre più benessere visivo possibile, in una situazione di crescente quantità di stili di vita  ( e perciò di uso della vista ) differenti,
  • anche le attrezzature che sono deputate alla sua costruzione sono oggetto di continue ricerche , soluzioni innovative, sostituzione di linee di produzione,
  • sono in gran parte prodotti su misura, costruiti su richiesta ( ricetta oculistica + richieste del cliente), con un mix di caratteristiche e parametri che le rendono praticamente "pezzi unici".

È l’equivalente oftalmico del vestito su misura del sarto artigianale di tanti anni fa.

Al cliente, a volte, sembra di vedere offerte vantaggiose per lenti che sembrano uguali tra loro ma hanno prezzi decisamente diversi.

Non è questione di un costo legato alla prima o seconda qualità, alla prima o seconda scelta ;  

  • sono solo diversi, più recenti, i progetti che ne definiscono le caratteristiche, le performance, il comfort visivo dato all'utilizzatore,
  • come più recenti, innovative, sono le attrezzature utilizzate per produrle, da cui la massima qualità totale del prodotto.

Nel mondo della moda si parla di “nuove collezioni”, qui si tratta di prodotti innovativi, nei contenuti e nella loro realizzazione. Come nel campo automobilistico, i vecchi modelli costano decisamente meno, a volte a prezzo di stock.

Ma dove si concretizzano queste “innovazioni“?  Ad esempio,

Nei materiali, che definiscono

  • la capacità di proteggerci dagli UV, 
  • la resistenza al graffio, 
  • lo spessore, 
  • il peso,

Nei trattamenti superficiali, che definiscono 

  • la trasparenza, 
  • ancora la resistenza al graffio, 
  • la durata senza distacco,

Consideriamo la resistenza al graffio; le lenti organiche (in plastica) Standard hanno una resistenza al graffio, secondo il Bayer Test, che va da 2,5 a 4. Le lenti organiche più innovative possono arrivare a 15

Stessa valutazione potrebbe essere fatta per le caratteristiche costituenti il trattamento antiriflesso o per il materiale della lente.

Non è certamente in discussione la libera scelta del cliente e delle sue decisioni di spesa; quello che importa è che se esistono prezzi diversi per prodotti che all’apparenza sembrano simili, è perché questi prodotti sono in realtà diversi, a volte molto diversi. E qui si parla di VISTA.